Harrison Ford bussa a Trump, quelli che 'denigrano la scienza'

Harrison Ford bussa a Trump, quelli che 'denigrano la scienza'

DUBAI, Emirati Arabi Uniti - L'attore Harrison Ford ha offerto un enfatico appello martedì per proteggere gli oceani del mondo, chiamando il presidente Donald Trump e altri che 'negano o denigrano la scienza'.

L'attore 76enne, noto soprattutto per i suoi ruoli in 'Star Wars' e 'Indiana Jones', ha sottolineato l'importanza di riconoscere gli effetti dei cambiamenti climatici sul mondo in un discorso nel giorno di chiusura del Vertice del governo mondiale in Dubai.



Anche se non ha mai detto il nome di Trump, ha chiaramente preso di mira il presidente americano nei momenti iniziali delle sue osservazioni.

'In tutto il mondo, elementi di leadership - anche nel mio paese - per preservare il loro stato e lo status quo, negare o denigrare la scienza', ha detto Ford. 'Sono dalla parte sbagliata della storia.'



Non ci fu nessuna reazione immediata durante la notte dalla Casa Bianca.

Trump ha ripetutamente criticato l'idea del cambiamento climatico, nonostante sia supportato dalla stragrande maggioranza di studi, organizzazioni scientifiche e scienziati sottoposti a revisione paritaria. Proprio lunedì, Trump ha twittato che il senatore Amy Klobuchar, un democratico del Minnesota, ha annunciato la sua corsa presidenziale 'parlando orgogliosamente di combattere il riscaldamento globale mentre si trovava in una tormenta virtuale di neve, ghiaccio e temperature gelide'.

'Cattivo tempismo', ha scritto il presidente.

Trump spesso combina periodi freddi e altri incidenti meteorologici con il clima, che è a lungo termine.

Ford sostiene da tempo gli sforzi di conservazione. Prima di salire sul palco, i suoi ospiti negli Emirati hanno riprodotto un suo video che narrava un pezzo per Conservation International sull'importanza di proteggere l'oceano chiamato 'Nature is Speaking'.

Richard Edelman divorzio

'In un modo o nell'altro, tutto ciò che vive qui ha bisogno di me' ringhia Ford nel video. 'Sono la fonte. Sono quello per cui sono strisciati fuori. '

Nel suo discorso, Ford ha invitato governi e funzionari a fare affidamento sulla 'scienza del suono' per dare forma alla loro politica.

'Siamo di fronte (con), ciò che credo, è la più grande crisi morale dei nostri tempi', ha detto Ford. 'Che i meno responsabili della distruzione della natura subiranno le maggiori conseguenze'.

Ha aggiunto: 'Abbiamo bisogno della natura ora più che mai perché la natura non ha bisogno delle persone, le persone hanno bisogno della natura'.

Articoli Interessanti