Perché la figlia adolescente di Rosario Dawson non può avere un cellulare

Perché la figlia adolescente di Rosario Dawson non può avere un cellulare

Rosario Dawson non lascerà che sua figlia di 15 anni, Lola, abbia un cellulare perché crede che sia dannoso per la sua salute mentale, ha rivelato l'attrice al Tribeca TV Festival sabato.

'Penso che sia davvero importante come l'adulto nella vita di questi bambini per assicurarsi che non stiano scendendo nei vicoli bui senza qualche tipo di informazione e aiuto ... e ottenere Mi piace in base a piccoli post che hai fatto e poi pensando che ecco qual è il tuo valore può essere piuttosto pericoloso ”, ha detto l'attivista 39enne durante una tavola rotonda moderata da Laverne Cox. 'Penso che questo sia un momento critico per i bambini a svilupparsi da soli'.



Ha aggiunto: “Possono presentarsi online invece di svilupparsi online. Questa è una cosa davvero diversa. Non siamo cresciuti guardandoci allo specchio tutto il tempo. Non l'abbiamo fatto. Non ci siamo guardati tutto il giorno e questo è quello che stanno facendo questi ragazzi '.

Tyrese sarà sull'impero?

Dawson ha anche toccato i pericoli dei giovani che guardano le foto aerografate o corrotte e pensano di aver bisogno di essere all'altezza di quegli impossibili standard di bellezza.



'Ora questi ragazzi vogliono sottoporsi a interventi di chirurgia plastica in modo che possano apparire come sembrano quando hanno un filtro', ha detto. 'Stanno ottenendo dismorfia corporea guardando la propria immagine che è stata manipolata, e poi quando si guardano allo specchio, sono inorriditi da una lentiggine o un brufolo.'

Dawson, che ha adottato sua figlia quasi tre anni fa, in genere mantiene la loro relazione piuttosto privata, ma ha discusso della responsabilità che ha come genitore nel garantire che suo figlio usi i social media in modo responsabile.



'Siamo umani. Non siamo robot. Impariamo tridimensionalmente ed è importante per noi sviluppare in un certo modo e non guardare costantemente uno schermo ', ha detto. 'È davvero nostra responsabilità non essere sempre sui nostri telefoni, non essere pigri e passare i nostri iPad ai nostri figli invece di parlare con loro, sai, per creare una sorta di istinto di quella relazione in modo che capiscano che loro possono avere una relazione con se stessi salutare che poi possono condividere con le persone, non che possa essere manipolata così facilmente '.

Jackie Mason Donald Trump

Mentre i social media possono spesso avere un effetto negativo sulla percezione di se stessi, Cox ha menzionato il modo in cui una relazione sana con Internet può effettivamente aiutare con fiducia in se stessi e amore per se stessi.

'Una cosa che voglio dire sul mio Instagram è ... è importante vedere persone trans, in un mondo in cui siamo costantemente presi di mira, vivendo le nostre vite migliori, essendo felici e divertiti', ha detto.

Articoli Interessanti